processione-fontanile-2018

Processione da San Giacomo al Fontanile 2018

Domenica 27 maggio, dopo la recita del Santo Rosario nella Chiesetta di San Giacomo, nell’ultima domenica del mese di maggio dedicato a Maria, si è svolta la processione che ha rinnovato il rito di benedizione del Fontanile e della nicchia che custodisce una piccola statua della Madonna.

L’Oratorio di San Giacomo si trova, infatti, a ridosso di un luogo molto suggestivo dal punto di vista naturalistico: il Fontanile, fenomeno naturale tipico del territorio lombardo, che vede affiorare per pressione dalla falda delle piccole sorgive naturali.

L’edificio religioso, che sembra risalire al XVI secolo, fu voluto da un possidente locale, Giacomo Fagnani, ed è addossato a una cascina (oggi abitazione privata) probabilmente ancora precedente. La chiesetta è affiancata dal piccolo campanile trecentesco dell’edificio preesistente e presenta una facciata semplice, con rosone centrale e piccolo protiro.

L’interno, sia sulle pareti che sul soffitto con piccole volte pensili, è decorato con motivi floreali e figure religiose realizzati dal pittore leonardesco Marco D’Oggiono. Ma certamente l’opera più suggestiva è la Pala di San Giacomo, dipinto attribuito a Giovanni Agostino da Lodi detto il Boccaccino, importante pittore lombardo che, nel secondo decennio del Cinquecento, vi ritrae la Madonna con Bambino attorniata dal Battista (con l’Agnello) e dai santi Pietro (con le chiavi), Giacomo e Paolo che con la spada in mano volge lo sguardo all’osservatore.

La Parrocchia, la Pro loco locale, l’associazione “il Gelso” e il Club Subacqueo Atlantide si sono presi a cuore la tutela e valorizzazione di quel piccolo gioiello che è il Fontanile.

Cliccate qui per le foto della processione.

Comments are closed.